Post taggati autostima
Qual è il super potere delle Persone Altamente Sensibili così difficile da spiegare?

È sempre difficile spiegare cosa vuol dire essere una Persona Altamente Sensibile a qualcuno che non ne ha mai sentito parlare prima. E, anche se ne hanno sentito parlare, spesso non lo "capiscono". La maggior parte delle persone pensa che siamo "troppo sensibili", che dobbiamo rafforzarci, aumentare la nostra autostima o che la nostra sensibilità è qualcosa che possiamo attivare e disattivare. Ma non possiamo.

Ed è particolarmente difficile quando è una persona amata. Mio padre, ad esempio, come la maggior parte di noi, è cresciuto con l'idea che la sensibilità sia un segno di debolezza, qualcosa da evitare. Una delle maggiori sfide nello spiegare l'alta sensibilità è convincere gli altri, per la prima volta, a considerare la possibilità che sia una forza, l'opposto di ciò che ci è stato insegnato.

Ulteriori informazioni
Quando sei molto sensibile, il rischio più grande è che tu ti chiuda nel tuo mondo.

Marta è una Persona Altamente Sensibile.

E’ stata una bambina difficile da sempre con tante emozioni da gestire e poco comprese da tutti. Ha imparato a rendersi “tollerabile” agli occhi degli altri. Ha capito nel tempo che, quando si esce di casa , bisogna lavarsi i denti, pettinarsi, sorridere agli altri ed essere garbati; ha capito presto che non si deve sempre dire tutto quello che si pensa altrimenti si rischia di restare soli. Ha capito che per avere amici o amiche bisogna rendersi simile agli altri e che non si deve essere troppo “pesanti” ma assumere quella leggerenza che proprio non le appartiene.

La leggerenza che la rende simpatica e piacevole da frequentare, a costo di reprimere ogni suo stato d’animo così malinconico e incomprensibile agli altri. Ma Marta è spesso triste senza motivo, semplicemente perchè la vita per lei è faticosa anche se non ha problemi evidenti; fa fatica a prendere l’autobus che la porta al lavoro; quel viaggio in realtà le pesa come fare una maratona, le pesa addirittura di più di tutta la giornata di lavoro intera, perchè Marta fa un lavoro che le piace. Non si sa come, non se lo spiega nemmeno lei, ma ha avuto la capacità di direzionarsi verso un lavoro che le piace e che la gratifica: insegna yoga e sta a contatto, a livello profondo, con le persone ogni giorno, lproprio quello che le piace di più.

Ulteriori informazioni
11 cose che vorrei che le persone conoscessero di una Persona Altamente Sensibile

Essere sensibili significa spesso essere fraintesi. Le persone altamente sensibili nascono con un sistema nervoso particolarmente sensibile e elaborano tutto un po 'di più rispetto alle altre persone - il che cambia il modo in cui vivono il mondo. Sfortunatamente, ciò può creare malintesi, anche con amici e persone care.

Anche se non tutti quelli che sono sensibili sono uguali, condividiamo molte esperienze, ed è difficile quando i nostri amici più cari non ci "comprendono". Qui ci sono 12 cose che vorrei che le persone che vivono accanto ad una Persona Altamente Sensibile dovrebbero sapere su di noi.


Quello che vorrei che gli altri conoscessero di una Persona Altamente Sensibile

1. Divento pazzo quando il mio stomaco è vuoto.

Ulteriori informazioni