Post taggati iperstimolazione
9 Segreti finalmente confessati delle Persone Altamente sensibili

Molti di noi sono cresciuti con la sensazione di avere qualcosa di diverso. Molti di noi hanno tenuto tutto dentro. Sappiamo da sempre che i nostri mondi interni sono ricchi e abbondanti, ma che circa l'80% della popolazione ci considera troppo tranquilli, troppo chiusi o timidi. Potremmo aver faticato a trovare la nostra voce in mezzo a una cultura più ampia mentre siamo costantemente troppo ansiosi, "nelle nostre teste", e troppo facilmente esausti.

Ulteriori informazioni
5 Strategie per Persone Altamente sensibili di gestire le "trappole" emotive

Quali sono le “trappole” emotive, dette anche trigger di cui sono vittime le Persone Altamente Sensibili? Sono quei tasti super-reattivi dentro di te che si attivano rispetto a comportamenti o commenti di qualcun altro.

Quando uno di questi tasti viene attivato, puoi ritirarti emotivamente e semplicemente sentirti ferito o arrabbiato - o persino rispondere in modo aggressivo di cui probabilmente ti pentirai poco dopo. Noi P.A.S. sappiamo bene di cosa parliamo . La tua reazione è così intensa perché ti stai difendendo da una sensazione estremamente dolorosa che è emersa.

Ulteriori informazioni
Qual è il super potere delle Persone Altamente Sensibili così difficile da spiegare?

È sempre difficile spiegare cosa vuol dire essere una Persona Altamente Sensibile a qualcuno che non ne ha mai sentito parlare prima. E, anche se ne hanno sentito parlare, spesso non lo "capiscono". La maggior parte delle persone pensa che siamo "troppo sensibili", che dobbiamo rafforzarci, aumentare la nostra autostima o che la nostra sensibilità è qualcosa che possiamo attivare e disattivare. Ma non possiamo.

Ed è particolarmente difficile quando è una persona amata. Mio padre, ad esempio, come la maggior parte di noi, è cresciuto con l'idea che la sensibilità sia un segno di debolezza, qualcosa da evitare. Una delle maggiori sfide nello spiegare l'alta sensibilità è convincere gli altri, per la prima volta, a considerare la possibilità che sia una forza, l'opposto di ciò che ci è stato insegnato.

Ulteriori informazioni