14 cose di cui hanno bisogno le Persone Altamente Sensibili per essere felici!

Sono sempre stato molto sensibile. Uno dei miei primi ricordi è di impazzire dopo aver visto una notizia particolarmente brutta al telegiornale .

Non ricordo di cosa parlava la storia, ma ricordo di aver corso nella mia camera da letto, tessermi tappata le orecchie e iaver inventato una canzone su come "tutto andrà bene." L'ho cantata più forte che potevo - per coprire il rumore della TV - fino all'arrivo di mia madre, scioccata nel trovarmi in uno stato così accelerato.

Solo molto più tardi nella mia vita ho scoperto che sono una Persona Altamente Sensibile (HSP) e le cose hanno finalmente avuto senso. Le Persone Altamente Sensibili elaborano le informazioni in profondità e, di conseguenza, vivono il mondo in modo leggermente diverso rispetto ai non-HSP. Immagini di violenza o storie di crepacuore possono essere lancinanti per gli HSP. Rumori improvvisi, luci intense e programmi intensi hanno il potere di scuoterci profondamente.

Oggi studio introversione e alta sensibilità ed ho scoperto che gli HSP hanno bisogno di cose leggermente diverse nella vita rispetto ai non-HSP per essere felici. Ecco 14 di queste cose. Tieni presente che ogni Persona Altamente Sensibile è un individuo ed è diverso da altre Persone Altamente Sensibili, quindi ognuno avrà bisogno di cose leggermente diverse per prosperare. Questa rappresenta una “mappa” generalizzata ma utile.

Ciò di cui le persone altamente sensibili hanno bisogno per essere felici

1. Un ritmo di vita più lento e più semplice

Poiché elaborano le informazioni in modo approfondito, gli HSP possono spostarsi un po 'più lentamente rispetto ai non-HSP. Potrebbero aver bisogno di più tempo per svolgere determinati compiti, come uscire di casa al mattino. Potrebbero volerci un po 'più di tempo per prendere decisioni, come ad esempio quale articolo comprare al supermercato, perché stanno prendendo non solo la montagna di scelte, ma anche le informazioni nutrizionali, il prezzo e il modo in cui si sentono sui noodle di pollo. All'improvviso, la loro mente lampeggia quando le galline vengono rinchiuse in minuscole gabbie e poi macellate ... e devono fare qualche passo per riflettere se possono vivere con questa realtà sul loro piatto o no. Tutto ciò richiede tempo.

2. Tempo per rilassarsi dopo una giornata intensa

Come gli introversi, gli HSP non possono andare troppo a lungo. I loro sistemi nervosi extra sensibili assorbono un mucchio di informazioni e le elaborano all'ennesimo grado. Di conseguenza, possono essere facilmente sopraffatti e logorati dopo una giornata intensa. Il tempo per rilassarsi abbassa il loro livello di stimolazione e ripristina la loro sanità mentale.

3. Uno spazio calmo e tranquillo in cui ritirarsi

Preferibilmente # 2 è accoppiato con # 3. Questo spazio, idealmente, avrebbe poca luce, poco rumore, una sensazione calda, un bell'aspetto e gli strumenti preferiti da HSP per rilassarsi (un libro, musica, un comodo cuscino, ecc.).

4. Il permesso di emozionarsi e piangere bene

Non solo gli HSP sono più sensibili alla stimolazione ambientale, ma sono anche emotivamente sensibili. Secondo la dott.ssa Elaine Aaron, autrice di The Highly Sensitive Person, le persone sensibili tendono a piangere più dei non-HSP. "Le persone sensibili non possono fare a meno di esprimere ciò che provano", ha detto all'Huffington Post. “Mostrano la loro rabbia, mostrano la loro felicità. Apprezzare questo è davvero importante. "

5. Tempo di adattarsi per cambiare

Le transizioni possono essere difficili per chiunque, ma per gli HSP possono rapidamente sentirsi sottomessi adun fascio di stress e sopraffazione. Anche i cambiamenti positivi, come iniziare una nuova relazione o trasferirsi in una casa da sogno, possono essere sovrastimolanti e richiedere un lungo periodo di adattamento.

6. Rapporti stretti e significativi

Gli HSP bramano profonde connessioni con gli altri. In effetti, secondo Aron, possono annoiarsi o agitarsi in relazioni che mancano di interazioni significative. Tuttavia, ciò non significa che siano inclini a evitare le relazioni. Piuttosto, potrebbero effettivamente lavorare di più per avviare una conversazione significativa con il loro partner e creare intimità.

Ciò significa anche che gli HSP tendono ad essere selettivi nei confronti delle persone che lasciano entrare nelle loro vite. Una semplice relazione di tipo "take-and-take" a livello di superficie semplicemente non lo taglierà per un HSP. Vogliono immergersi profondamente nella tua anima e connettersi con te in modo profondo.

7. Un modo gentile e salutare di gestire i conflitti

HSP o no, combattere con una persona cara è la cosa peggiore, ma le persone sensibili tendono a sentirsi più ansiose quando sorgono conflitti. Spesso si svolge una battaglia interna. L'HSP può provare forti sentimenti per qualcosa, ma li tiene per sé, perché non vogliono discutere con l'altra persona. Trattare con una persona arrabbiata può essere troppo stimolante.

Inoltre, odiamo fare del male agli altri perché sappiamo per esperienza personale quanto fa schifo. Gli HSP tendono ad avere alti livelli di empatia, e questo è solo uno dei modi in cui si manifesta la nostra cura per gli altri.

Sfortunatamente, questo significa che le persone sensibili spesso nascondono i loro bisogni e semplicemente "vanno d'accordo per andare d'accordo". Hanno bisogno di un modo sano di affrontare i disaccordi che non comportano urla o drammi.

8. Una buona notte di sonno

Una mancanza di sonno è sufficiente per rendere chiunque irritabile, sciatto e così poco produttivo. Ma la mancanza di sonno per un HSP può rendere la vita quasi insopportabile. Dormire a sufficienza aiuta a calmare i sensi accelerati dell'HSP e consente loro di elaborare le proprie emozioni. Quanto sonno una persona sensibile può letteralmente fare o interrompere la giornata.

9. Pasti sani, spaziati regolarmente durante il giorno

Secondo Aron, la fame può davvero rovinare l'umore o la concentrazione di una persona sensibile. Gli HSP sono i mostri più furiosi.

10. Opzioni prive di caffeina e analcoliche

Sorpresa, sorpresa ... alcuni HSP (non tutti!) Sono più sensibili agli effetti della caffeina e dell'alcool.

11. Uno sbocco per il loro lato creativo

Molti HSP hanno un forte bisogno di creare. Incanalano le loro toccanti osservazioni, intuizioni ed emozioni nell'arte, nella poesia, nella musica e altro ancora. Deborah Ward, autrice di Superare la bassa autostima con consapevolezza, scrive: "La sensibilità può essere travolgente, ma è anche come avere RAM aggiuntiva sul mio disco rigido personale ... La creatività è la valvola di pressione per tutti quei dati emotivi e sensoriali accumulati".

12. Un forte bisogno di motivazione

Alcune persone sembrano attraversare la vita senza direzione o scopo. Per gli HSP, questo è impensabile. Piuttosto, pensano profondamente alle grandi cose della vita. Chi sono, perché sono qui e cosa hanno dovuto fare su questo pianeta? Che si tratti di scrivere un romanzo, viaggiare per il mondo o aprire la strada a una causa in cui credono, gli HSP bramano il significato.

13. Circondarsi di persone che comprendono e rispettano la loro natura sensibile

Poiché la maggior parte delle persone non è molto sensibile, semplicemente non capisce cosa significhi essere molto stressati, per esempio, da un rumore sorprendente, un fine settimana frenetico o una scena violenta in un film. Non tutti capiranno, e va bene. Ma ciò di cui un HSP ha bisogno sono almeno alcune persone - preferibilmente le persone più vicine a loro - che riconoscano la propria sensibilità. Qualcuno che non solo lo capisce, ma aiuta a proteggerli dalla sovrastimolazione ("Sì, è perfettamente ok che lasciamo la festa ora. Posso vedere dappertutto che sei sopravvalutato."). E qualcuno che vede tutti i meravigliosi doni che derivano da questo raro tratto.

14. Ambiente naturale e bellezza

HSP o no, il nostro ambiente ci influenza. Ad esempio, le persone tendono a sentirsi più felici nelle stanze con bordi curvi e contorni arrotondati rispetto alle stanze rettangolari dai bordi affilati. Inoltre, gli spazi verdi aumentano il nostro umore e leniscono le malattie mentali. Per gli HSP, questo effetto è ancora più profondo. Per loro, l'aspetto delle cose conta davvero. Gli ambienti disordinati, caotici o semplicemente brutti possono davvero turbarli. La bellezza è un balsamo per l'anima che ringiovanisce e lenisce.

Source by Jenn Granneman from www.highlysensitiverefuge.com