La differenza tra introversi, empatici e persone altamente sensibili - By Andre Sólo

Spesso raggruppiamo introversi, empatici e persone altamente sensibili.
Sebbene tutti condividano alcuni tratti simili, sono in realtà molto diversi.
Quindi qual è la differenza? Ti vedi in una o più di queste categorie? Diamo un’occhiata.

INTROVERSI

Negli ultimi dieci anni la ricerca ha fatto grandi progressi riguardo agli introversi e molte persone ora capiscono che essere un introverso non ti rende necessariamente timido o asociale. In effetti, molti introversi sono persone sociali che amano passare il tempo con alcuni amici intimi. Ma gli introversi si svuotano rapidamente in quelle situazioni sociali e hanno bisogno di molto tempo da soli per ricaricarsi. Ecco perché spesso gli introversi preferiscono restare o passare del tempo con solo una o due persone piuttosto che con un grande gruppo. Essere introversi è genetico e comporta differenze nel modo in cui il cervello elabora la dopamina, la sostanza chimica "ricompensa".

Le persone che nascono come introverse non si sentono ricompensate da stimoli esterni come feste o chiacchiere e, di conseguenza, si logorano in quelle situazioni in tempi relativamente brevi. D'altra parte, molti introversi traggono soddisfazione da attività significative come la lettura, gli hobby creativi e il tempo per la contemplazione silenziosa. Se sei una persona molto sensibile, è molto più probabile che tu sia un introverso.

La dottoressa Elaine Aron, autrice di “The Highly Sensitive Person”, stima che circa il 70 percento degli HSP sia anche introverso, quindi ha senso il fatto che siano spesso confusi l'uno con l'altro.
Tuttavia, puoi essere un introverso e non essere altamente sensibile.

Potresti essere meno "in sintonia" con le persone (per i P.A.S., la cosa più brillante sul loro radar sono gli altri!), ed essere meno stressati da certi tipi di stimolazione, come la pressione del tempo, scene di film violente, rumori ripetitivi, ecc. - anche se hai bisogno di molto tempo da solo.

Inoltre:
Circa il 30-50 per cento della popolazione è introverso;
Alcuni introversi non sono né empatici né persone altamente sensibili; L'introversione è un tratto di personalità ben studiato che è separato dagli altri due.

Empatici

Gli empati sono persone estremamente consapevoli delle emozioni di coloro che li circondano. Per un empatico, questo non significa semplicemente "notare" i sentimenti degli altri; l'esperienza è quella di assorbire realmente le loro emozioni. È come se tu sentissi le loro emozioni con loro. Secondo la Dottoressa Judith Orloff, autrice di The Empath's Survival Guide, questo potrebbe anche includere sintomi fisici. Lei scrive che quando sono sopraffatti dalle emozioni stressanti, gli empatici possono sperimentare attacchi di panico, depressione, stanchezza cronica e sintomi fisici che sfidano la diagnosi medica tradizionale.

Per gli empatici, questa abilità è sia un dono che una maledizione.
Può essere difficile perché molti empatici sentono di non poter "spegnerlo", o impiegano anni per sviluppare modi per rifiutarlo quando necessario. Di conseguenza, un empatico può trovarsi a passare da una persona perfettamente felice a essere sopraffatto dallo stress, dall'ansia o da altri sentimenti semplicemente perché qualcun altro è entrato nella stanza.
Allo stesso tempo, la capacità di un empatico di assorbire i sentimenti è la loro più grande forza. Permette loro di capire gli altri e connettersi profondamente con loro. È anche ciò che li rende straordinari custodi, amici e partner - specialmente quando gli altri capiscono e apprezzano il loro dono.
Analogamente alle Persone Altamente Sensibili, gli empatici hanno anche dei sensi altamente sviluppati, forti capacità intuitive e possono aver bisogno di tempo da soli per decomprimere, sempre secondo Orloff.
Gli empatci possono essere introversi o estroversi. Le emozioni "assorbenti" molto probabilmente si verificano raccogliendo sottili segnali sociali/ emotivi e poi interiorizzandoli - un processo inconscio che gli empatici spesso non possono controllare. Molti empatici sono probabilmente persone molto sensibili.

Persone Altamente Sensibili

Le persone altamente sensibili sono spesso fraintese. È normale usare la parola "sensibile" come se fosse una cosa negativa, il che significa che a volte subiscono un brutto colpo. Ma la verità è che essere estremamente sensibili significa elaborare più informazioni sul mondo intorno a te rispetto ad altri.

Per HSP (higly Sensitive Persons), significa:
Elaborare le cose molto profondamente e notare connessioni che altri non notano;
A volte essere sopraffatti o sovrastimolati perché il tuo cervello sta elaborando tanti input (specialmente in ambienti altamente stimolanti);
Raccogliere spunti emotivi, come gli empatici, e provare un profondo grado di empatia per gli altri.
Notare cose piccole e sottili che altri non notano (come trame e rumori deboli);
In altre parole, essere altamente sensibili ha una dimensione emotiva e la maggior parte di loro si qualificano come empatici - tendono a sentire le emozioni degli altri proprio come fanno gli empatici. Allo stesso tempo, essere un Altamente Sensibile implica anche essere più sensibili a tutti gli input sensoriali, non solo alle emozioni. Le P.A.S. possono essere sopraffatte in situazioni che sono semplicemente troppo rumorose, affollate o frenetiche, se ci sono emozioni specifiche da affrontare o meno.

Come l'introversione, l'alta sensibilità è stata ben studiata. È in gran parte genetico e comporta diverse differenze uniche nel cervello. È anche un tratto sano, normale, condiviso fino al 20% della popolazione.
Le Persone Altamente Sensibili possono essere introverse o estroverse.È probabile che la maggior parte (se non tutti) siano anche empatici.

Empatici e p.A.S. possono rivelarsi due lati di un singolo tratto.

L'opposto di un introverso, Empatico o P.A.S.

L'opposto di un introverso è un estroverso.
Talvolta si dice che gli estroversi traggano la loro energia dalle situazioni sociali.
Hanno una "batteria sociale" molto più lunga degli introversi e il loro cervello è cablato per ottenere una grande soddisfazione da queste situazioni.
L'opposto dell'empatia o dell'alta sensibilità viene talvolta definito narcisismo, ma semplicemente non è vero. Proprio come essere estremamente sensibili (o empatici) arriva con pro e contro, lo stesso vale per essere meno sensibili.
Le persone meno sensibili semplicemente non sono influenzate dagli stimoli che li circondano.
E questo può essere un tratto prezioso nelle giuste circostanze, in particolare in ambienti rumorosi e difficili come i cantieri industriali, i militari e altri.
Questi individui non sono necessariamente narcisisti o egoisti.
Tutti i tratti della personalità esistono per una ragione. Introversione, empatia e alta sensibilità sono tutte caratteristiche preziose e vantaggiose. La specie umana fa meglio quando abbiamo una popolazione diversificata con molte prospettive diverse. Dipende tutto dalle situazioni in cui ti trovi e dal modo in cui impari ad usare i punti di forza naturali della tua personalità.
Sei una persona introversa, empatica, altamente sensibile o diversi tra questi?

Source: https://highlysensitiverefuge.com/


Articoli correlati:

Cosa succede quando un P.A.S. cresce in un ambiente che nega le sue emozioni?

https://www.paspeople.com/blog/2018/12/31/cosa-succede-quando-un-pas-cresce-in-un-ambiente-che-nega-le-sue-emozioni

 La differenza tra introversi, empatici e persone altamente sensibili

https://www.paspeople.com/blog/2019/2/1/la-differenza-tra-introversi-empatici-e-persone-altamente-sensibili-by-andre-slo

 11 cose che vorrei che le persone conoscessero di una Persona Altamente Sensibile

https://www.paspeople.com/blog/2019/2/15/11-cose-che-vorrei-che-le-persone-conoscessero-di-una-persona-altamente-sensibile

 Le 7 migliori carriere per una persona altamente sensibile

https://www.paspeople.com/blog/2019/2/15/le-7-migliori-carriere-per-una-persona-altamente-sensibile

 5 cose che posso insegnare ai miei figli come genitore Altamente Sensibile

https://www.paspeople.com/blog/2019/2/21/5-cose-che-posso-insegnare-ai-miei-figli-come-genitore-altamente-sensibile

 Quando sei molto sensibile, il rischio più grande è che tu ti chiuda nel tuo mondo.

https://www.paspeople.com/blog/2019/3/6/marta-una-persona-altamente-sensibile-la-relazione-con-il-counselor

 Qual è il super potere delle Persone Altamente Sensibili così difficile da spiegare?

https://www.paspeople.com/blog/2019/3/11/qual-il-super-potere-delle-persone-altamente-sensibili-cos-difficile-da-spiegare

 Come superare l'insicurezza se sei una Persona Altamente Sensibile

https://www.paspeople.com/blog/2019/3/23/come-superare-linsicurezza-se-sei-una-persona-altamente-sensibile

 Perché le persone altamente sensibili reagiscono così fortemente alle critiche?

https://www.paspeople.com/blog/2019/4/9/perch-le-persone-altamente-sensibili-reagiscono-cos-fortemente-alle-critiche

 5 Strategie per Persone Altamente sensibili di gestire le "trappole" emotive

https://www.paspeople.com/blog/2019/4/12/5-strategie-per-persone-altamente-sensibili-di-gestire-le-trappole-emotive

Elena Trucco